CHIOSTRO ROMANICO ABBAZIA DEL PERO

Oltre mille anni di storia

Santina Zorzi e Patrizio Porcellato sono lieti di accogliervi negli spazi del Chiostro Romanico dell’Abbazia Benedettina di Santa Maria del Pero. La fondazione risale al 958 su donazione di Ottone I il Grande. L’Abbazia nasce lungo le rive del Pero, antico nome del fiume Meolo, per controllare i commerci dell’adiacente porto fluviale di origine romana. Gran parte dei materiali impiegati per la costruzione dei primi fabbricati sono riusi delle costruzioni romane presenti in loco: ville, sepolcreti, magazzini. Siamo a poca distanza dalla Claudia Agusta, attraverso questa via, il sale, prodotto nella laguna di Venezia,  raggiunge il Centro Europa. L’Abbazia, per lungo tempo, rappresenta il punto più avanzato del Patriarcato di Aquileia a contatto con Treviso e Venezia ed acquista potere e splendore.

La concessione dei beni in Commenda,considerata la scarsità di vocazioni, coincide con il suo massimo degrado. Nel 1493, l’ Abate di San Giorgio Maggiore in Venezia assume il doppio titolo e riprende un periodo di fervore, viene ampliata la chiesa e viene elevato il chiostro con l’inserimento del primo piano con le bifore. Alterne vicende  la vedono crescere fino agli inizi del 1700 e raggiungere le dimensioni attuali. Si arriverà alla sua soppressione ed acquisizione a demanio statale, ad opera di Napoleone Buonaparte, con successiva vendita a nobili veneziani.  Durante la Prima Guerra Mondiale diviene Centro di Soccorso e Casa del Soldato ma l’esercito austroungarico, nell’estremo tentativo di raggiungere Venezia, danneggia la chiesa e lievemente alcuni fabbricati. Di quei giorni si ricorda la presenza di Ernest Hemingway che nelle scuole di Fornaci venne curato e battezzato con rito cattolico,  di Julien Green, accademico di Francia e di molti personaggi che riporteranno nei loro scritti le esperienze in questi luoghi. Diverte ricordare che i nostri locali, negli anni ’60, divennero set di uno dei primi film horror: “Il Mostro di Venezia” di Dino Tavella con cast italo-americano. Il lavoro di recupero intrapreso ci da la possibilità di accogliere i nostri ospiti in questo luogo, ricco di storia e di fascino, sia con eventi culturali che con banchetti e feste private. Il giardino, interamente cintato con mura del XV secolo permette di fruire di spazi in maniera assolutamente riservata ed esclusiva. Il  Frutteto Antico ed il brolo costituiscono una cornice unica per gli aperitivi e i ricevimenti nel verde. Lo spazio del chiostro, lastricato con “ma segni” e con pozzo veneziano ci trasportano magicamente in un campiello.  All’interno, una serie di sale, danno la possibilità di organizzare eventi a seconda del gusto, delle necessità e della stagione. Tutto volto ad assecondare, nel rispetto del valore del sito, i gusti e le preferenze dei nostri ospiti.

CHIOSTRO ROMANICO ABBAZIA DEL PERO Via Monastero, 5 – 31050 Monastier di Treviso (TV) tel. +39 0422 798002 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Agenzie viaggio

Se sei un agenzia di viaggio compila il form per rimanere sempre aggiornato.

Iscrizione Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle novità che Ville Venete & Castelli ti offre. Iscriviti ora alla newsletter.

Informazioni

Ville Venete & Castelli

Indirizzo:  Via Santa Bona Vecchia 117/F - 31100 Treviso

Telefono: +39 0422 431605

Skype: villevenetecastelli