VILLA LOVARIA

B&b & Ristorante

 

La villa, il cui edificio originario venne costruito nella seconda metà del XVII° secolo per conto dell'importante famiglia Lovaria, i cui discendenti tuttora la abitano, rappresenta un tipico esempio architettonico in cui si sono fusi il modello della casa padronale friulana con quello della villa veneta patrizia, con il prospetto allungato e contrassegnato da un forte linearismo. Il timpano centrale, dove si può osservare l'affresco dello stemma nobiliare, coronato da tre pinnacoli ornamentali e sorretto da lesene su alti basamenti, sembra essere un'aggiunta del secondo decennio del XIX° secolo, allorchè fu realizzato anche l'apparato decorativo neoclassico degli interni in occasione delle nozze di un parente spagnolo del ramo friulano della famiglia Lovaria.

 

La scala lapidea, con pianerottoli in cotto quadrato, e la cucina con pavimento in lastre di pietra e tutti gli ambienti rustici denotano l'origine seicentesca della dimora. Le pavimentazioni in terrazzo veneziano e le porte decorate su legno di radica, con cornici lignee in finto marmo, sono riconducibili alla riforma ottocentesca.

 

La villa si trova a Pavia di Udine a pochi metri di distanza dal centro del paese. La facciata principale della villa è caratterizzata da tre ordini di finestre, corrispondenti ad altrettanti piani, e si apre su una corte d'onore cinta, verso la strada, da un basso muro di sasso su cui fa bella mostra una glicine secolare e sulla quale domina, incontrastato e maestoso, un plurisecolare platano (circa 300 anni di età - circonferenza tronco 6,5 metri - altezza 25 metri), con un ciclopico tronco ed impressionanti e robusti rami che si dipartono piuttosto bassi, alcuni con andamento quasi orizzontale, catalogato tra gli alberi monumentali d'Italia e della Regione Friuli Venezia Giulia.

 

La struttura ricettiva denominata "Residenza Villa Lovaria", gestita direttamente dalla famiglia Lovaria, unica proprietaria del fabbricato fin dalla sua origine, risalente alla metà del XVII° secolo, offre un servizio di ricevimento e di alloggio degli ospiti con cinque appartamenti a quattro stelle (punteggio massimo di classificazione).

 

Ricordi e forme del passato per vivere meglio nel presente: una tradizione che continua da oltre 300 anni.

 

L'intervento di risanamento conservativo ha lasciato intatte, valorizzandole, le caratteristiche architettoniche originarie del fabbricato, che rappresenta un tipico esempio di come il modello della casa padronale friulana si sia arricchito, fondendosi con quello della villa veneta patrizia, seguendo in questa evoluzione la crescita della posizione sociale ed economica della famiglia Lovaria.

 

La struttura residenziale, aperta al pubblico con un servizio di ricevimento ed alloggio degli ospiti, è stata realizzata con un intervento di risanamento conservativo, ultimato nella primavera del 2004, che ha interessato le pertinenze agricole della villa Lovaria, una delle pochissime residenze patrizie ad essere tuttora abitate dalla stessa famiglia che la fece edificare più di trecentocinquanta anni fa (i Conti Lovaria).

 

L'attività di alloggio è inoltre collegata con le altre attività della famiglia Lovaria nel settore della viticoltura, con la produzione, degustazione e vendita diretta di vini di qualità, e della ristorazione al pubblico che completano l'offerta di servizi agli ospiti.

 

La struttura ricettiva, ubicata a pochi metri dalla piazza maggiore del paese di Pavia di Udine, è situata a poca distanza sia dalla città di Udine (9 Km) che dal casello autostradale di Udine Sud (8 KM), nonchè dall'aereoporto internazionale della Regione Friuli Venezia Giulia di Ronchi dei Legionari in provincia di Gorizia (35 KM). Questa collocazione privilegiata rende la residenza facilmente raggiungibile da tutte le provenienze sia nazionali che estere.

 

La sua posizione baricentrica è ideale per visitare tutta la regione, ed in particolare il Friuli, e consente di coniugare itinerari storico-artistici ed eno-gastronomici con eventi culturali ed eventuali impegni di lavoro, in una terra di confine che è punto di incontro e di integrazione tra la cultura e la tradizione latina, tedesca e slava.

 

Immerso nella quiete della campagna friulana, l'intero complesso edilizio, circondato da un vasto parco con alberi secolari ed arricchito da una serra, è sottoposto, per effetto della legge 1° giugno 1939 n.1089, alla tutela vincolistica del Ministero per i Beni Culturali ed Ambientali in quanto riconosciuto di particolare interesse storico-artistico.

 

Il complesso residenziale è stato realizzato con un intervento di risanamento conservativo, terminato nella primavera del 2004, degli ampi annessi della villa Lovaria destinati un tempo all'attività agricola; al piano terra: il folador per la lavorazione delle uve e le scuderie, al primo piano: il granaio ed il fienile. Al primo piano della barchessa nord sono attualmente disponibili cinque unità abitative completamente arredate per l'alloggio degli ospiti, fino ad un massimo di dodici persone, costituite da:

 

  • quattro appartamenti di 35 mq.: ciascuno, con un unico vano suddiviso in una zona notte con due posti letto, con antibagno e locale bagno, ed in una zona giorno con angolo cottura e pranzo.
  • un appartamento di 60 mq. : con due camere da notte da due posti letto ciascuna, più soggiorno con angolo cottura e pranzo, e locale bagno con antibagno.

 

L'illuminazione e l'aerazione naturale sono assicurate da finestre in ogni stanza e da lucernai, tipo velux, ricavati nella originaria copertura del tetto, con travi in castagno e tavelle in cotto a vista.

 

Tutti i cinque appartamenti sono dotati di impianto di riscaldamento invernale e condizionamento estivo, di sistema televisivo satellitare e di impianto telefonico con possibilità di collegamento alla rete Internet. Inoltre, la struttura ricettiva è in possesso dei requisiti di legge per l'accessibilità e la visitabilità anche da parte di persone disabili.

 

Per la signorilità delle finiture, la qualità dell'arredamento, consono alle caratteristiche del fabbricato, rustiche ma al tempo stesso eleganti, nonché per le attrezzature e la dotazione dei servizi offerti, l'Autorità comunale, secondo quanto stabilito dalla vigente normativa regionale, ha attribuito alla struttura ricettiva il punteggio massimo di classificazione delle quattro stelle (****).

 

Alla " Residenza Villa Lovaria " si accede direttamente da via Udine, attraverso un passo carraio, con transito riservato, che conduce ad una ampia corte interna, dove sono stati realizzati i posti macchina coperti, per il parcheggio delle autovetture dei residenti, e dalla quale gli ospiti possono accedere alla sala di ricevimento.

 

Dalla corte è possibile accedere, per piacevoli e riposanti passeggiate, al vasto parco privato su cui si affaccia l'immagine retrostante del corpo centrale della villa padronale. Il parco, contornato da numerose piante secolari, tra le quali si distingue un grande cedro del libano (circonferenza 5,20 metri, altezza 28 metri), è immerso nel paesaggio della campagna circostante.

 

Il locale di ristorazione, con insegna " La Tana del Lupo ", si trova a poche centinaia di metri dalla villa Lovaria, all'inizio dello stradone privato di campagna, delimitato da due cipressi secolari, che conduce alle vigne dell'azienda agricola Lovaria.

 

Il fabbricato del ristorante, tipico esempio di antica casa colonica friulana, è stato anch'esso sottoposto ad un intervento di risanamento conservativo che ne ha salvaguardato le caratteristiche strutturali e lo stile rurale: i vecchi solai in legno, il bel fogolar friulano e i ricoveri per gli animali. Tutto l'ambiente appare gradevolmente semplice e familiare, ma al tempo stesso raffinato.

 

La gestione del ristorante è stata affidata a Filippo e Marco che, assieme al loro staff, vi sapranno accogliere con la loro carica di simpatia, di competente efficienza e di grande professionalità per farvi trascorrere momenti di intenso benessere eno-gastronomico e di svago.

 

Tutti i mercoledì sera, un complesso musicale intrattiene piacevolmente gli ospiti con le canzoni degli anni 60 e 70

 

Le tre sale interne, con l'aggiunta del tipico "fogolar" friulano per aumentare l'intimità e la riservatezza della conversazione, possono ospitare fino a centoventi persone. Nella bella stagione si aggiungono altrettanti posti all'aperto, all'interno di un moderno gazebo che può così riparare gli ospiti dai disagi di un temporale estivo. Il tutto può essere la soluzione ideale anche per organizzare convivi di gruppo in occasione di festeggiamenti particolari come comunioni, compleanni, matrimoni, pranzi aziendali ecc.

 

Il menù proposto si sposa perfettamente con lo stile rurale dell'ambiente ed i piatti tipici della cucina friulana, ed è accompagnato da alcune specialità della casa come i fantastici "spiedoni", cinquanta centimetri di carni, di varie specie animali, cotte su pietra lavica.
Dolci di raffinata pasticceria, opera del creativo chef patissier Marco, concludono piacevolmente il menù della casa.

 

I vini sono quelli classici friulani prodotti dall'azienda agricola Conti Lovaria i cui vigneti si estendono sul retro del ristorante, fino quasi a lambire le prime case del paese di Lovaria, e possono essere meta per rilassanti percorsi a piedi o in bicicletta alla scoperta dell'agricoltura e dell'ambiente.

 

Il costo medio di un pasto si aggira tra i 20/25 Euro, bevande comprese .

 

Il locale rimane chiuso per turno di riposo ogni lunedì e martedì.

 

Per informazioni e prenotazioni telefonare al numero +39 0432 655282.

 

L'azienda agricola Conti Lovaria, in linea con la cultura e la vocazione viti-vinicola del Friuli e con la tradizione familiare, ha completato un progetto per l'ampliamento della coltivazione della vite sui propri possedimenti agricoli, con una superficie aziendale attualmente vitata di 22 ettari.

 

I vigneti, tutti accorpati su di un unico fondo, si estendono sul retro del ristorante, fino quasi a lambire l'abitato del paese di Lovaria, e sono attraversati da uno stradone privato di campagna, con due cipressi secolari che ne delimitano l'accesso, che può essere una piacevole meta per rilassanti percorsi a piedi o in bicicletta.

 

Lo stradone, interamente diritto per oltre un chilometro, attraversa l'intero appezzamento fiancheggiando i vigneti e offrendo una suggestiva prospettiva del panorama circostante, incorniciato all'orizzonte dalle propaggini delle Alpi Carniche e Giulie, su cui domina la cima del monte Canin (2587 mt.).

 

I terreni pianeggianti, prevalentemente argillosi, favoriscono la produzione, in particolare, di eccellenti uve rosse dei cultivar merlot, cabernet franc e cabernet sauvignon. Parte delle uve vengono vinificate in cantina dove nascono vini rossi e bianchi da tavola le cui caratteristiche organolettiche e sensoriali esprimono la qualità della perfetta sintonia tra terreno, clima, vigneto e tecnica enologica, che il processo produttivo aziendale assicura.

 

I vini dell'azienda agricola riforniscono, in via esclusiva, il ristorante " la Tana del Lupo", adattandosi perfettamente allo stile familiare e genuino del locale, nonchè alle pietanze proposte ed inoltre possono essere degustati ed acquistati presso lo spaccio agricolo aziendale, sito nelle immediate adiacenze della Residenza Villa Lovaria.

 

La mappa dei possedimenti agricoli della famiglia Lovaria, esposta come riproduzione dell'originale, nella sala di ingresso del ristorante, documenta come la coltivazione della vite fosse già presente su quegli stessi terreni fin a partire dagli inizi del 1700.

 

VILLA LOVARIA B&B Via Udine, n°1 - 33050   Pavia di Udine (UD) Tel. +39 0432 655198 Fax +39 0432 685622 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. www.villalovaria.it Mobile: +39 339 5485769

 

Agenzie viaggio

Se sei un agenzia di viaggio compila il form per rimanere sempre aggiornato.

Iscrizione Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle novità che Ville Venete & Castelli ti offre. Iscriviti ora alla newsletter.

Informazioni

Ville Venete & Castelli

Indirizzo:  Via Santa Bona Vecchia 117/F - 31100 Treviso

Telefono: +39 0422 431605

Skype: villevenetecastelli