VILLA MOROSINI

Museo e Meetings

L'area in prossimità dell'argine sinistro del fiume Po, a circa un chilometro di distanza dal centro di Polesella, ospitava forse una casa padronale dal XV sec.

L'edificazione di una residenza per la villeggiatura risale al Cinquecento, quando il veneziano Pietro Morosini acquistò i beni fondiari della famiglia ferrarese dei Graziadei, decidendo di ampliare la struttura preesistente per trasformarla in una vera e propria villa. L'attribuzione del progetto architettonico a Vincenzo Scamozzi, riportata dalle fonti bibliografiche, non ha trovato fino ad ora nessun riscontro documentario.

Il nuovo edificio era caratterizzato da un impianto piuttosto semplice, dove il salone centrale era affiancato, sui lati lunghi, da ambienti minori. L'aspetto esterno era invece decisamente fastoso: il grande prospetto principale, con il settore centrale scandito da aperture ad arco inquadrate da colonne ioniche sormontate da un timpano, si affacciava proprio sul fiume; l'accesso al corso d'acqua era idealmente definito dall'imponente scala di accesso alla residenza.

Nella seconda metà del XVII sec. la villa fu abitata da Francesco Morosini, doge di Venezia dal 1688 al 1694; alla sua vittoria contro i turchi fu dedicata la cappella allestita nel 1690 in una delle torri angolari inserite nel muro di cinta. Gli interventi che conferirono al corpo della villa il suo aspetto definitivo, ossia la sopraelevazione del salone nobile e la realizzazione di un attico con timpano semicircolare sopra le campate centrali della facciata, vennero studiati da Antonio Gaspari, che lavorò anche nel palazzo dei Morosini a Venezia. Il progressivo innalzamento dell'argine del fiume, che raggiunge oggi quasi dodici metri, mutò in modo rilevante il peculiare rapporto tra la fabbrica, il corso d'acqua, che ne costituiva la principale via di accesso, e il paesaggio circostante.

Gli interni presentano un ricco apparato decorativo, anch'esso seicentesco, costituito da affreschi che ornano il salone e da stucchi che rivestono interamente la sala a lato.

Nonostante le trasformazioni ambientali del contesto, il carattere scenografico che l'edificio doveva avere in origine è evidente ancora oggi; il buono stato di conservazione è dovuto alla campagna di restauro recentemente conclusa.

Apertura al pubblico: Martedì-domenica 10.30-12.30/16-19

VILLA MOROSINIVia Alessandro Selmi, 543 - 45038 Polesella (RO) Tel: +39 0425 444968 Fax: +39 0425 404018 E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Agenzie viaggio

Se sei un agenzia di viaggio compila il form per rimanere sempre aggiornato.

Iscrizione Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle novità che Ville Venete & Castelli ti offre. Iscriviti ora alla newsletter.

Informazioni

Ville Venete & Castelli

Indirizzo:  Viale Umbria 6 - 30015 Chioggia (VE)

Telefono: +39 0422 431605

Skype: villevenetecastelli